Revisione-Auto

Guida alla revisione auto: quanto costa, dove e quando farla

Guida alla revisione auto, tutto quello che l’automobilista deve sapere per circolare in regola e sicurezza con il proprio veicolo, evitando sanzioni e fermo amministrativo.

Fare la revisione al proprio veicolo non è solo un obbligo di legge, circolare in sicurezza a bordo della propria auto o motoveicolo è una cosa fondamentale anche per la sicurezza degli altri automobilisti e, per questo motivo, è necessario che il nostro mezzo sia sempre in regolaper percorrere chilometri, al di là che siano pochi o tanti. A fornirci indicazioni sullo stato di efficienza della nostra vettura è la revisione auto.

Cos’è la revisione auto

Si tratta di un check-upin un centro revisioni autorizzato nel quale il nostro veicolo verrà sottoposto a numerosi controlli per verificare il suo stato di salute. E’ un controllo periodico e obbligatorioche oltre a certificare l’efficienza meccanica della nostra auto, serve anche a verificare che l’inquinamento prodotto da essa, non superi i limiti massimi consentiti dalla legge.

Durante la revisione auto, i meccanici si occuperanno della verifica e del controllo dei seguenti aspetti: corrispondenza tra il numero di telaio e quello presente sul libretto ci circolazione, verifica del telaio e delle sospensioni, la buona funzionalità dei freni, le luci, gli specchietti retrovisori, l’impianto di scarico e tutto ciò che contribuisce alla funzionalità del nostro veicolo in termini di sicurezza.

Revisione Auto a Roma: dove effettuarla?

Per effettuare la revisione auto a Roma ci si può rivolgere presso i tanti centri di revisione autorizzatidal Ministero dei Trasporti o alla Motorizzazione Civile di Roma. In entrambi i casi bisognerà fissare un appuntamento indicando giorno e ora preferito per effettuare la revisione.

Qualora la revisione della vostra auto fosse scaduta, vi consigliamo di non utilizzarla, neanche per recarvi al centro revisioni, in caso di controllo, questo non vi esonererà dall’incorrere nelle sanzioni che abbiamo parlato in precedenza. Il consiglio è quello di rivolgersi alla propria officina di fiducia oppure contattare un’azienda che si occupa di soccorso stradale Roma per organizzare il trasporto con un carroattrezzi del vostro veicolo presso il centro di revisione scelto.

Revisione superata: cosa succede?

Terminato il check-up, qualora l’esito risulti positivo, il centro revisione rilascerà il relativo certificato di revisione superata contenente i dettagli del controllo, compresi tutti i chilometri percorsi.

L’ente autorizzato per la revisione rilascerà un documento contenente: numero di targa, la data, ed il centro presso il quale è stato ultimato il controllo e l’esito dello stesso, il promemoria della data della revisione successiva, infine la firma dell’ente. Informazioni fondamentali per ridurre al minimo le truffe inerenti la compravendita di veicoli usati, limitando così la possibilità di manomettere il contachilometri. Infatti, dalla revisione auto è possibile risalire alla data del controllo e al chilometraggio di quel veicolo in quel momento, evitando quindi di incorrere in fregature quando acquistiamo un veicolo usato, attratti dal basso numero di chilometri percorsi.

Se la revisione non viene superata

Non è scontato che la revisione auto venga superata, l’esito potrebbe essere anche negativo, in questo caso ci troveremo d’avanti a due possibili situazioni:

Revisione da RIPETERE: qualora l’esito della revisione dovesse essere che è da ripetere, il veicolo potrà circolare ma – non oltre i 30 giorni – il proprietario dovrà sistemare le problematiche rilevate e sottoporre il veicolo a nuova revisione.

Veicolo SOSPESO DALLA CIRCOLAZIONE: L’esito negativo della revisione, potrebbe anche prevedere la sospensione del veicolo dalla circolazione, in questo caso l’auto, la moto, o qualsiasi altro veicolo sia, non potranno circolare liberamente e dovranno immediatamente essere sottoposti all’attenzione di un tecnico presso un’officina.

Revisione auto: quando farla

La prima revisione dell’auto, in caso il nostro veicolo sia nuovo, andrà fatta dopo 4 anni da quando l’auto è stata immatricolata. Le successive revisioni dovranno essere fatte ogni due anni.

Revisione scaduta, cosa si rischia

Se durante un posto di blocco, veniamo sorpresi alla guida di un veicolo con la revisione scaduta, le sanzioni sono molto salate. Per questa infrazione del Codice della Strada è previsto il ritiro del libretto di circolazione e una multa tra i 159 e i 639 euro, sanzione pecuniaria che può raddoppiare nel caso in cui l’omessa revisione risulti ripetuta. Nel caso in cui il nostro veicolo venga sorpreso in autostrada con la revisione scaduta, oltre alla multa è previsto anche il fermo amministrativo del mezzo.

Revisione auto e moto: quanto costa

Il costo della revisione auto ha un costo fisso, questo dipende se per effettuare la revisione ci rivolgiamo presso un centro revisioni autorizzato o presso la Motorizzazione Civile, questi i costi applicati:

Motorizzazione Civile: € 45,00

Officine autorizzate dal Ministero dei Trasporti: € 65,58